\
     
  Pierre Bittar, artista impressionista francese  
 

Pierre Bittar: French Impressionist Artist

 
 

CRISTO PRIMA
E
DOPO LA SUA INCARNZIONE

di Pierre Bittar
Giugno 2013

Durante la Sua incarnazione, Gesù Cristo veniva chiamato "Signore" dai suoi discepoli e da coloro che credevano in lui. Veniva anche chiamato Dio dal suo apostolo Tommaso, come è scritto in Giovanni 20:28 E Tommaso rispose e gli disse: “Mio Signore e mio Dio.”

Quando Giovanni scrisse il suo Vangelo, chiamò Gesù “Il Verbo” che vuol dire anche Dio. Questo è scritto in Giovanni 1:1 “In principio era il Verbo, il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio.”

Gesù stesso disse di essere Dio. Quando fu tentato dal diavolo, Gesù gli disse, in Matteo 4:7 “Non tentare il Signore Dio tuo.” Gesù ha sempre detto che lui e il Padre sono uno, in Giovanni 10:30 “Io e il Padre siamo una cosa sola.”

700 anni prima che Gesù si incarnasse, il profeta Isaia lo chiamò Dio. Vedete Isaia 9:6 “Poiché un bambino è nato per noi...ed è chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre per sempre, Principe della pace.”

Da quanto si legge sopra, abbiamo tutte le prove che Gesù Cristo era Dio incarnato. Ma che cos'era prima dell'incarnazione? Ciò che segue ci illuminerà.

Dio è invisibile e ha rivelato se stesso ai suoi angeli in cielo e a noi sulla terra tramite il nostro Signore Gesù Cristo. I seguenti versetti confermano quanto sopra:

Dio è invisibile:

Esodo 33:20 Il Signore disse a Mosè: “Ma tu non potrai vedere il mio volto, perché nessun uomo può vedermi e restare vivo.”

Giovanni 1:18 Dio nessuno l'ha mai visto: proprio il Figlio unigenito, che è nel seno del Padre, lui lo ha rivelato.

Dio ha rivelato se stesso a noi sulla terra tramite il nostro Signore Gesù Cristo.

Isaia 40:1,3,5 “Consolate, consolate il mio popolo, dice il vostro Dio”. Una voce grida: “Nel deserto preparate la via al Signore, appianate nella steppa la strada per il nostro Dio. Allora si rivelerà la gloria del Signore e ogni uomo la vedrà, poiché la bocca del Signore ha parlato”.

Colossesi 1:15 Egli è immagine del Dio invisibile....

Giovanni 14:7 “Se conoscete me, conoscerete anche il Padre: fin da ora lo conoscete e lo avete veduto”.

Dio ha rivelato se stesso ai suoi angeli in cielo anche attraverso Cristo.

Come citato sopra in Giovanni 1:18, quando Gesù disse: “Dio nessuno l'ha mai visto”, voleva dire né esseri umani né angeli, altrimenti avrebbe detto: “Nessun uomo ha mai visto Dio”. Cristo, che è nel seno del Padre, rivela il Dio invisibile a tutte le creature in cielo e in terra, angeli ed esseri umani. Questo è confermato da Matteo 28:18 E Gesù, avvicinatosi, disse loro: “Mi è stato dato ogni potere in cielo e in terra.”

Poiché Dio è invisibile e Gesù Cristo è la sua unica rivelazione, e anche poiché Gesù ha ogni potere in cielo e in terra, possiamo concludere che tutte le apparizioni di Dio in forma umana menzionate nel Vecchio Testamento erano compiute da Cristo pre-incarnato.

Quando analizziamo i versetti del Vecchio Testamento, notiamo che Dio ha rivelato se stesso al suo popolo in tre modi differenti.

1) La sua voce soltanto. Ciò vuol dire che era possibile udirlo, ma non vederlo, nei seguenti versetti:

Genesi 3:9 Ma il Signore Dio chiamò l'uomo e gli disse: “Dove sei?”
Genesi 4:9 Allora il Signore disse a Caino: “Dov'è Abele, tuo fratello?”
Genesi 8:15 Dio ordinò a Noè:...

2) Appare in una strana forma come fuoco, fumo o nuvola. Ecco alcuni versetti:

Isaia 19:1 Ecco, il Signore cavalca una nube leggera.
Ezechiele 8:2 ...e vidi qualcosa dall'aspetto d'uomo: da ciò che sembravano i suoi fianchi in giù, appariva come di fuoco e dai fianchi in su appariva come uno splendore simile all'elettro.
Salmi 18:8 Dalle sue narici saliva fumo, dalla sua bocca un fuoco divorante; da lui sprizzavano carboni ardenti.

3) Quando appare in forma umana e parla con il suo popolo, non può essere il Dio invisibile. Deve essere Cristo venuto dal seno di Dio per rivelarlo. Nei seguenti versetti la “parola di Dio (Cristo)” apparve ad Abramo:

Genesi 15:4,5 Ed ecco gli fu rivolta questa parola dal Signore: “Non costui sarà il tuo erede, ma uno nato da te sarà il tuo erede”. Poi lo condusse fuori e gli disse: “Guarda in cielo e conta le stelle, se riesci a contarle” e soggiunse: “Tale sarà la tua discendenza.”

Nei versetti seguenti, l'“Angelo di Dio (Cristo)” apparve ad Agar:

Genesi 16:7,8,13 La trovò l'angelo del Signore presso una sorgente d'acqua nel deserto, la sorgente sulla strada di Sur, e le disse: “Agar, schiava di Sarai, da dove vieni e dove vai?” Agar chiamò il Signore, che le aveva parlato: “Tu sei il Dio della visione”, perché diceva: “Qui dunque sono riuscita ancora a vedere, dopo la mia visione?”

Nei suddetti versetti, l'“Angelo del Signore” era Cristo, perché Agar l'ha chiamato Dio. Perciò non può essere un angelo creato.

Per finire, possiamo dire con certezza che Cristo era ed è dall'eternità il Dio visibile in cielo. Si è incarnato ed è diventato un essere umano ed è venuto tra noi. È stato e sarà sempre la rivelazione di Dio invisibile. Nello stesso modo, lo Spirito Santo è la rivelazione di Dio nello Spirito, è sempre con noi per guidarci, ispirarci e aiutarci a comprendere il Verbo di Dio. Si può riassumere tutto questo nel seguente versetto:

1 Giovanni 5:7 “Poiché tre sono quelli che rendono testimonianza: lo Spirito, l'acqua e il sangue, e questi tre sono concordi.”

EPILOGO

Molte espressioni del passato sono ancora nella bibbia. Nel leggerle oggigiorno, hanno dei significati differenti che potrebbero essere anche fuorvianti. Per esempio l'espressione “mano destra” era usata per indicare “Potenza”. Scegliamo alcuni versetti della bibbia in cui è presente l'espressione “mano destra” e sostituiamola con “potenza”. Il risultato sarà molto convincente.

Esodo 15:6 “...La tua destra, Signore, annienta il nemico.”

Giobbe 40:14 “Anch'io ti loderò, perché hai trionfato con la destra.”

Salmi 78:54 “Li fece salire al suo luogo santo, al monte conquistato dalla sua destra.”

Isaia 63:12 “Colui che fece camminare alla destra di Mosè il suo braccio glorioso, che divise le acque davanti a loro facendosi un nome eterno.”

Atti 5:31 “Dio lo ha innalzato con la sua destra facendolo capo e salvatore, per dare a Israele la grazia della conversione e il perdono dei peccati.”

1 Pietro 3:22 “il quale è alla destra di Dio, dopo essere salito al cielo e aver ottenuto la sovranità sugli angeli, i Principati e le Potenze.”

Se interpretiamo letteralmente ciò che Pietro ha scritto qui sopra, penseremo che Gesù sia fisicamente seduto o stia alla destra di Dio, che non ha alcun senso. Primo, Dio è invisibile, [vedere sopra Esodo 33:20 e Giovanni 1:18], quindi essere fisicamente alla Sua destra o sinistra non fa alcuna differenza. Secondo, Gesù ha già ricevuto “ogni potere in cielo” [vedere Matteo 28:18 sopracitato]. Perciò il citato versetto di Pietro avrà molto più senso se interpretato come segue: il quale è salito al cielo alla “Potenza” di Dio.

Come ogni essere umano, quando nasce un maschio, questi diventa automaticamente un figlio e ha un padre. Quando Gesù si incarnò, divenne un Figlio e, come sappiamo, essendo stato generato dal seno di Dio, divenne il Figlio di Dio e Dio divenne Dio il padre. Questo era vero durante la sua incarnazione ed è giustamente ripetuto molte volte nel Nuovo Testamento. Tuttavia, Egli non era il Figlio di Dio prima delle sua incarnazione. Questo si può facilmente provare perché, nell'intero Vecchio Testamento, “il Figlio di Dio” non è mai nominato. Inoltre, anche il nome di “Dio il Padre”, che era giustamente giustificato nel Nuovo Testamento, non esiste nel Vecchio Testamento. E infine, dopo l'ascensione di Cristo al cielo, Egli è l'unica rivelazione del Dio invisibile ed egli è l'unico Dio conosciuto in cielo.

 
  

Vita di nostro Signore

Introduzione 1 - L'Annunciazione 2 - La nascità di Gesù 3 - La fuga in Egitto
4 - Con i dottori nel tempio 5 - I primi 4 discepoli 6 - Le nozze di Cana 7 - Gesù risuscita il figlio della vedova
8 - Dà da mangiare a cinquemila persone 9 - L'Ultima Cena 10 - Il tradimento di Giuda 11 - L'umiliazione di Gesù
12 - Crocefissione e morte 13 - La resurrezione di Gesù 14 - L'Ascensione Spargere la parola

COMPRENDERE LA SANTISSIMA TRINITÀ
La Rivelazione della Santissima Trinità Attraverso un dipinto
La Sacra Trinità
La trinità dell'uomo adesso e in eternità
L'EBRAISMO, IL CRISTIANESIMO E L'ISLAM POTREBBERO CONCORDARE SU UN SOLO DIO?
Siamo Forse le Cellule di Dio?
CRISTO PRIMA E DOPO LA SUA INCARNAZIONE
LA MIA FEDE IN DIO
COME POSSIAMO RINASCERE?

Intervista Video Intervista alla Radio
 
  
Galleria Pierre Bittar
pagina principale